Banca Popolare Pesarese e Ravennate

Area dell'identificazione

Tipologia del soggetto produttore

Ente

Forma/e autorizzata/e del nome

Banca Popolare Pesarese e Ravennate

Forme parallele del nome

Forme del nome normalizzate secondo altre regole

Altre forme del nome

Codici identificativi di enti

Area della descrizione

Date di esistenza

1989-12-01 - 1994-07-01

Storia

La Banca Popolare Pesarese e Ravennate, società cooperativa a responsabilità limitata con sede sociale a Pesaro, nasce il 1° dicembre 1989 dalla fusione per incorporazione della Banca Popolare Cooperativa di Bagnacavallo e Fusignano nella Banca Popolare Pesarese. Il 7 marzo 1991 viene incorporata la Banca di Credito Popolare - Roma Soc. Coop a r.l.
L'Assemblea straordinaria dell'8 maggio 1994 delibera la fusione con la Banca Popolare Abruzzese Marchigiana, da cui nasce il 1° luglio successivo la Banca Popolare dell'Adriatico, Banca dell'Adriatico SpA dal 2007. Al momento della fusione l'Istituto contava 57 dipendenze.

Luoghi

Condizione giuridica

Funzioni, occupazioni e attività

Mandato/Fonti normative

Struttura amministrativa/Genealogia

Contesto generale

Area delle relazioni

Area di controllo

Codice identificativo del record d’autorità

Codici identificativi delle istituzioni responsabili

Norme e/o convenzioni


  • Norme italiane per l’elaborazione dei record di autorità archivistici di enti, persone, famiglie (NIERA), regola E.1.1 Denominazione di autorità.
  • Sistema di datazione utilizzato per indicare le date nel record di autorità: Norme italiane per l’elaborazione dei record di autorità archivistici di enti, persone, famiglie (NIERA), E.2.1 Date di esistenza. Normalizzazione.

Grado di elaborazione

Finale

Livello di completezza

Intermedio

Data/e della descrizione

Lingua/e

Scrittura/e

Fonti

Sito ufficiale dell'Archivio storico Intesa Sanpaolo: http://www.intesasanpaolo.mappastorica.com/profili/086.html#n (consultato in data 16/11/2018).

Note sulla compilazione

Creazione: Memorie di Marca 16 novembre 2018
Compilazione: Lucia Giagnolini 16 novembre 2018