Sottoserie 1 - Riconoscimento qualifica - 1944-1999

1. Elenco - 1946 2. Elenco - 1946 3. Elenco - 1946 4. Elenco - 1946 5. Elenco - 1946 6. Elenco - 1946 7. Elenco - 1946 8. Elenco - 1946 9. Elenco -  [1946] 10. Elenco - 1946 11. Elenco - 1946 12. Elenco - 1946 13. Elenco - 1946 14. Elenco - 1946 15. Elenco - 1946 16. Elenco - 1946 17. Elenco - 1946 18. Elenco - 1946 19. Elenco - 1946 20. Elenco -1946 21. Elenco - 1946 22. Elenco - 1946 23. Elenco - 1946 24. Elenco - [1946] 25.1. Elenco - 1946 25.2. Elenco - 1946 25.3. Elenco - 1946 27. Elenco - 1946 28.1. Elenco - [1946] 28.3. Elenco - [1946] 28.4 Elenco - [1946] 28.5. Elenco - [1946] 28.6. Elenco - [1946] Elenco errata corrige n. 1 -  1946 Elenco errata corrige n. 2 - 1947 29. Elenco - 1946-1947 30. Elenco - 1947; 31. Elenco - 1947 32. Elenco - 1947 33. Elenco - 1947 34. Elenco - 1947 35. Elenco - 1947 36. Elenco - 1947 37. Elenco - 1947 38. Elenco - 1947 39. Elenco - 1947 28. Elenco - [1946] 28.2. Elenco -  [1946] 40. Elenco - 1947 41. Elenco - 1947 41. Elenco - 1947 42. Elenco - 1947 44. Elenco - 1947 45. Elenco - 1947-[1948] 46 . Elenco - 1947 -[1948] 47. Elenco - [1948] 48. Elenco - 1948 49. Elenco - 1948 50. Elenco -1948 51. Elenco - 1948 Elenco errata corrige n. 3 - 1948 Elenco errata corrige n. 4 - 1948 Elenco n. 1/49 - 1949 Elenco n. 2/49 - 1949 Elenco n. 3/49.1 - 1949 Elenco n. 3/49.2 - 1949 Elenco n. 4/49 - 1950 Elenco n. 5/49 - 1950 Elenco n. 6/49 - 1950 Elenco n. 7/49 - 1950 Elenco n. 8/49 - 1950 Elenco n. 8 bis/49 - 1951 "Quadri militari e politici della "V Brigata Garibaldi Pesaro" - [1944] "Relazione sulla costituzione e formazione del distaccamento Don Minzoni" - [1946] "Relazione sui fatti d'arme del 3-6 luglio" - [1944] "Distaccamento Toscano" - 1955

Area dell'identificazione

Segnatura/e o codice/i identificativo/i

IT ANPI-PU ANPI-PU-01-4-1

Denominazione o titolo

Riconoscimento qualifica - 1944-1999

Data/e

  • 1944-1999 (Creazione)

Livello di descrizione

Sottoserie

Consistenza e supporto dell'unità di descrizione (quantità, volume, dimensione fisica)

43 Fascicoli e 3 Cartelle con 73 manifesti di vario formato.

Area delle informazioni sul contesto

Storia archivistica

La procedura per la richiesta del riconoscimento della qualifica di partigiano e di patriota prevedeva la stesura di rapporti dettagliati dei Comandanti delle formazioni e dichiarazioni sull'attività svolta vistate da testimoni. Le domande per il riconoscimento venivano esaminate dalla Commissione regionale per il riconoscimento della qualifica partigiana, istituita con Decreto legge n. 518 del 21 agosto 1945, e successivamente i nomi dei partigiani riconosciuti comparivano negli elenchi pubblicati a partire dal 1946 fino al 1948.
Le carte non si presentano con l'ordine originale e sono state continuamente utilizzate per l'organizzazione di cerimonie celebrative e per le richieste dei singoli interessati giunte fino alla prima metà degli anni Novanta.
Il cospicuo numero di pratiche veniva gestito dalla Segreteria e dalla Presidenza e la corrispondenza negli anni dal 1946 al 1952 aveva un protocollo separato, di cui si conserva soltanto quello relativo agli anni 1948-1952, mentre a partire dal 1953, quando diminuisce l'attività legata al riconoscimento, il protocollo è comune con la corrispondenza generale.

Modalità di acquisizione o versamento

Area delle informazioni relative al contenuto e alla struttura

Ambito e contenuto

La documentazione conservata si presenta prevalentemente divisa per Formazioni militari, in alcuni casi con i fascicoli originali creati dai Comandanti (Giuseppe Mari e Siro Lupieri) in altri con fascicoli in cui le carte sono state successivamente aggregate da Pezzolesi. La documentazione è formata dalla corrispondenza con la Commissione regionale, con l'Anpi nazionale e con i partigiani, dalle relazioni sull'attività delle formazioni partigiane, dagli elenchi con i ruoli e gradi per Brigata, battaglione, distaccamento e squadra e dalle dichiarazioni dei partigiani e patrioti. Sono poi presenti: rubriche alfabetiche con i nomi dei partigiani riconosciuti, con annotazioni riferite al numero dell'elenco e al numero della posizione del singolo partigiano o patriota; i fascicoli sono stati ordinati alfabeticamente da Pezzolesi con gli attestati; gli elenchi ufficiali pubblicati nei manifesti dalla Commissione regionale sono numerati dal numero 1 del 5 novembre 1946 al numero 51 del 20 giugno 1948.

Procedure, tempi e criteri di valutazione e scarto

Incrementi previsti

Criteri di ordinamento

Area delle informazioni relative alle condizioni di accesso ed utilizzazione

Condizioni che regolano l’accesso

Condizioni che regolano la riproduzione

Lingua della documentazione

Scrittura della documentazione

Note sulla lingua e sulla scrittura della documentazione

Caratteristiche materiali e requisiti tecnici

Strumenti di ricerca

Area delle informazioni relative a documentazione collegata

Esistenza e localizzazione degli originali

Esistenza e localizzazione di copie

Unità di descrizione collegate

Descrizioni collegate

Area delle note

Segnatura

Punti di accesso

Punti d'accesso per soggetto

Punti d'accesso per luogo

Punti d'accesso per nome

Punti d'accesso per tipologia e forma

Area di controllo della descrizione

Codice identificativo della descrizione

Codici identificativi delle istituzioni responsabili

Norme e/o convenzioni

Grado di elaborazione

Livello di completezza

Date di creazione, revisione, cancellazione

Lingua/e

Scrittura/e

Fonti

Area dell'acquisizione

Soggetti collegati

Persone ed enti collegati

Related genres

Luoghi collegati